Casa editrice

La casa editrice nasce nel 1986 e si sviluppa grazie a una ricca tradizione di studi sul territorio piemontese, indagando e approfondendo l’importante patrimonio che lo caratterizza e maturando un’esperienza che ha portato alla realizzazione della collana “Arte in Piemonte” promossa da Fondazione CRT.
Successivamente la collaborazione con l’Università di Torino e gli Enti presenti sul territorio ha ampliato l’interesse per il settore storico-artistico dando vita a numerosi progetti che raccolgono autorevoli studi e ricerche di alto profilo scientifico. Proprio dalla volontà di favorire l’incontro e il dialogo proficuo fra le differenti realtà e competenze che operano a livello locale nasce questo sito e la nostra proposta di servizi, che intende offrire un riferimento e un supporto per l’elaborazione di progetti di varia natura, tutti tesi alla valorizzazione del territorio e, attraverso la circolazione della conoscenza, a una migliore fruizione delle sue risorse culturali

Per il grande pubblico dei turisti e degli stessi residenti, molto resta ancora da scoprire…

La filosofia del nostro lavoro

Qualità scientifica dei contenuti e competenza delle figure coinvolte sono per noi un obiettivo essenziale. La nostra attenzione è dedicata agli studi legati al territorio e l’impegno per una corretta opera di divulgazione, che tenga presente sia l’aspetto storico-artistico sia quello più generale della cultura e del costume, è alla base di tutti i nostri prodotti.

 

Editris si avvale della collaborazione di figure specializzate che dedicano tempo e passione alla ricerca. Questo è il punto di partenza che permette di dare al contenuto una validità  scientifica e di fornire una base solida allo sviluppo del progetto editoriale.

Prestiamo grande attenzione a questo aspetto, per noi così importante da vederci coinvolti personalmente nella cura di campagne fotografiche che completino i contenuti rivolti alle produzioni turistiche. È altrettanto vasto il campo della ricerca iconografica che interessa gli altri tipi di pubblicazione e che utilizza fonti museali nazionali ed estere, archivi e biblioteche.

Appassionandoci alle nuove frontiere dell’editoria, abbiamo concentrato le nostre energie anche nel settore digitale: accanto ai volumi cartacei sono nati gli ebooks, in linea con la tendenza attuale di lettura su dispositivi reader e tablet, che permettono di avvicinare il pubblico più giovane. Utilizziamo inoltre la tecnologia dei QR code applicandola alla promozione culturale del territorio, perché riteniamo possa offrire un valido incentivo alla restituzione dei molteplici aspetti di arte, letteratura, musica, teatro e curiosità del nostro territorio.

L’idea da cui siamo partiti è anche quella che continuiamo a coltivare con particolare slancio. La collana “Tesori del Piemonte” è nata con un obiettivo ambizioso: documentare e illustrare in maniera dettagliata tutte le risorse storiche e ambientali che caratterizzano le numerose realtà piemontesi, spesso trascurate nelle pubblicazioni di carattere regionale.
Abbiamo realizzato una serie di volumi (ora disponibili anche in formato ebook) che rispondono alle attenzioni del turista dal punto di vista artistico, storico-culturale, naturalistico-ambientale, senza tralasciare l’interesse sempre crescente per l’enogastronomia locale.
La collana, nata “in piccolo”, oggi è una realtà che via via si arricchisce di nuovi e interessanti titoli.