Carignano

14,50

Guida turistica, città e dintorni
128 pagine a colori
formato 12×21 cm, dorso 0,7 cm
copertina morbida con alette
lingua italiano
Book Gallery


© 2011 Editris duemila snc, Torino
ISBN-9788889853061

Categoria:
Descrizione

Questa guida turistica presenta percorsi differenziati utili a chi desideri visitare la città e i dintorni. Sono descritte dettagliatamente tutte le evidenze storico-artistiche e la guida è riccamente illustrata e munita di cartografia, piante di monumenti, curiosità e suggerimenti sugli itinerari di visita da percorrere nel centro storico e nei territori circostanti. Informazioni legate all’enogastronomia, all’accoglienza e all’artigianato locale ne completano la struttura. Vengono inoltre segnalati i livelli di difficoltà per l’accesso ai disabili e i riferimenti GPS dei vari punti di interesse.

Additional Information
Contenuti

Il centro storico

L'itinerario si snoda nel cuore della città antica, tra importanti testimonianze di architettura medievale e barocca, numerose chiese di prim'ordine, antichi affreschi religiosi e popolari e Sindoni, retaggio della devozione dei Savoia per il Sacro Lino.

La città e il suo fiume tra passato e presente

Un percorso affascinante che mostra interessanti palazzi storici, la chiesa barocca di San Giuseppe, il municipio, il polo museale, la biblioteca civica e il teatro. Dal centro urbano è possibile poi raggiungere le sponde del Po, ambiente incontaminato ricco di flora e fauna fluviale, dove si possono effettuare passeggiate o dedicarsi ad attività sportive.

I tesori del territorio

Il circondario di Carignano è ricco di testimonianze storiche: caseforti e torri, affreschi antichi e ville campestri. Indispensabile una visita al santuario del Valinotto, progetto giovanile di Bernardo Antonio Vittone, collocato in un contesto naturale con sullo sfondo la catena delle Alpi e il Monviso.

Fiere e manifestazioni

La città merita di essere visitata non solo per le bellezze architettoniche e artistiche ma anche per le numerose manifestazioni che si svolgono nell'arco dell'anno: prima fra tutte il Carnevale, di antica tradizione, che ha per protagoniste le maschere della Castellana e del Gran Siniscalco. E poi ancora, la festa patronale di San Remigio, le fiere enogastronomiche e florovivaistiche e Carignan d'Antan.

Enogastronomia

Grazie alla sagra dedicatagli, il “ciapinabò” (topinambur) è protagonista nella gastronomia e viene sempre di più coltivato nel territorio. La tradizione dolciaria, poi, propone gli “zest”, tipici del periodo carnevalesco, dei quali vi è testimonianza fin adl 1516 in una lettera della duchessa Bianca di Monferrato al figlio Carlo duca di Savoia; e il “cariton”, focaccia dolce rotonda e glassata, sulla tavola soprattutto in inverno.

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Carignano”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *